Premi enter per cercare or ESC to uscire

Descrizione del progetto

Si tratta di un’iniziativa volta a rafforzare l’azione di organismi socio-educativi, della società civile e istituzionali, per la promozione dell’integrazione economica, sociale e culturale dei migranti di ritorno e  dei migranti subsahariani nelle comunità di destinazione in Marocco, in particolare nelle province di Beni Mellal, Khouribga, Salé e Oujda.

Il Marocco è diventato un paese di stanziamento e polo di attrazione migratoria. La popolazione migrante ospitata sul territorio marocchino (circa 100.000 persone) è eterogenea e comprende immigrati regolari, molti dei quali studenti, irregolari, rifugiati e richiedenti asilo. A questi si aggiungono gli stessi marocchini residenti all’estero che hanno sempre più propensione al rientro definitivo nel proprio paese d’origine.

L’obiettivo generale del progetto è la riduzione di ogni forma di esclusione dei gruppi di migranti coinvolti nelle tappe di partenza, arrivo, transito e ritorno, e delle comunità di residenti in Marocco, attraverso la promozione di modelli di sviluppo locale inclusivo in ambito educativo, culturale ed economico-imprenditoriale.

Finanziamenti: Ministero degli Affari Esteri

 

0
Organizzazioni della società civile ed entità pubbliche messe in rete
0
Insegnanti e operatori socio-educativi formati
Torna ai progetti
Dona ora