Premi enter per cercare or ESC to uscire

Descrizione del progetto

In Honduras i giovani in situazioni di povertà e mancanza di accesso a servizi basici quali educazione e salute e a spazi di socializzazione sana e positiva, sono spesso obbligati a inserirsi nelle reti della delinquenza organizzata, pur di sopravvivere.

Il progetto punta a sostenere e rafforzare i processi di riforma in atto in materia di giustizia minorile, promuovendo dinamiche di coordinamento interistituzionale, capacity building e la sperimentazione di pratiche pilota in ambito di reintegrazione socio-educativa, e favorendo la progressiva adozione di un approccio di tipo riparativo tanto a livello strategico (riforma delle politiche), che operativo (riforma e implementazione di modelli integrati di attenzione).

I giovani, infatti, subiscono la mancanza di politiche e programmi finalizzati al loro recupero e reintegrazione nella società, perché sono spesso incarcerati prima di ottenere un giudizio, anche per la mancanza di programmi alternativi che evitino di isolarli dalla loro comunità e famiglia, rafforzando, al contrario, il loro contatto e legame con le reti criminali.

Il progetto è quindi finalizzato al recupero dei minori in conflitto con la legge e alla loro reintegrazione nella società, attraverso un approccio che intende coinvolgere la famiglia, le istituzioni e la comunità in un percorso di co-responsabilizzazione degli attori, finalizzato a ridurre le cause profonde che portano i minori a delinquere e dunque a ridurre le probabilità di recidiva.

Scarica qui la scheda del progetto.

Torna ai progetti
Dona ora