Manara all’asta per i piccoli del Burkina

Caravaggio che dipinge Maria come una donna qualunque, che dorme stringendo al petto il suo bambino. È questa la striscia di fumetto appositamente rivisitata da Milo Manara per essere donata, in quattro copie siglate con firma originale, a Progettomondo.mlal.
Una delle copie, all’asta sul canale CharityStars
 per contribuire a sostenere mamme e bambini del Burkina Faso nella lotta quotidiana alla malnutrizione, è appena stata aggiudicata per 810 euro.


Il bello aiuta il buono” è lo slogan scelto da Progettomondo.mlal per le iniziative in cui arte e cultura abbracciano l’obiettivo di un mondo equo, che garantisca una vita dignitosa a tutti.

Il maestro del fumetto Milo Manara, ha aderito senza indugi all’appello della storica Ong scaligera che da oltre 50 anni promuove progetti di cooperazione internazionale in America Latina e in Africa.

Alle prese con il suo secondo volume della biografia dedicata a Caravaggio, di prossima uscita, l’artista veronese ha donato quattro copie di una striscia in cui, nel primo volume sulla vita di Michelangelo Merisi, colui che definisce il suo santo protettore, riprende la porzione dell’opera “Il riposo durante la fuga in Egitto”, in cui una Maria dai capelli rossi e lucenti stringe a sé il piccolo dormiente.

L’immagine è particolarmente azzeccata perché richiama quelle delle molte mamme africane che, abbracciando i loro piccoli, li nutrono seguendo consigli e ricette delle attività promosse da Progettomondo.mlal per garantire la salvaguardia psicofisica dei bimbi che, a causa della malnutrizione cronica, rischiano di non arrivare ai 5 anni o di sviluppare deficit cognitivi.


Dona ora
Dona ora