Premi enter per cercare or ESC to uscire

Le 5 azioni per diventare cittadini attivi

Formazione di insegnanti ed educatori sociali su educazione civica e cittadinanza attiva. In 5 moduli gli insegnanti imparano a stimolare i giovani a partecipare alla vita politica.
Progettomondo e Rete Africa Gioventù, nell’ambito di un progetto cofinanziato dall’Unione Europea, hanno organizzato una serie di corsi di formazione in Burkina Faso con esperti in grado di indirizzare i docenti a promuovere uno spirito critico tra i giovani. L'obiettivo? Suscitare nelle nuove generazioni una partecipazione responsabile e informata nella governance democratica e nel monitoraggio delle politiche pubbliche.
Complessivamente hanno partecipato 66 educatori e due agenti del Ministero dell'Istruzione e di quello della Gioventù.
Nel corso della formazione si è partiti dal designare idee astratte per arrivare a riflettere criticamente sui concetti di democrazia, voto, Stato, potere, diritti umani, governance, giustizia, e molti altri
Lo scopo di questo esercizio è stato quello di educare i giovani alla cittadinanza attiva e stimolare ulteriormente la loro partecipazione alla vita sociale e politica.
Una seconda unità formativa chiamata ′′Al suo posto" ha puntato ad abituare i partecipanti a ripensare il loro ruolo nella società e nelle istituzioni.
Quindi si è passati a una terza azione, chiamata “Votatemi!", per promuovere l’utilizzo di tutti i concetti sviluppati nei moduli precedenti e simulare un impegno civico diretto e concreto, consistito nella definizione di un programma con obiettivi e strategie nel progettare slogan e materiali per la promozione del programma, nell'identificare un candidato come rappresentante del gruppo, nel mettere in contatto le idee degli altri discenti e nel trovare accordi attraverso un processo di mediazione.
La formazione si è conclusa con un quarto modulo: ′′ La gestione degli affari pubblici e del potere". Questa azione, in relazione alla precedente, è stata da un lato sintesi dei moduli effettuati, tenendo conto di tutte le competenze sviluppate e coinvolgendo il gruppo/classe in una vera simulazione sulla gestione della cosa pubblica, del potere e delle problematiche connesse.
La valutazione finale della sessione ha rivelato un forte grado di soddisfazione dei partecipanti e un netto miglioramento delle loro capacità di attuare le nozioni apprese.


Dona ora
Dona ora